RED CAP SUPERPINION

presentazione e descrizione tecnica

19
Set

 

 

SCHEDA TECNICA E TAVOLE DISEGNI

È un pignone rinforzato per moto montabile sull’albero di trasmissione del cambio.

Il problema tecnico analizzato riguarda proprio la trasmissione secondaria di mezzi che utilizzano catena, corona e pignone per trasmettere il movimento dall’albero motore alla ruota, attraverso contralbero secondario.

Un sistema corona pignone è un sistema di trasmissione a catena od ingranaggi, dove il pignone è l’ingranaggio più piccolo, mentre la corona è l’ingranaggio di dimensioni maggiori.

Il pignone è una ruota dentata i cui denti sono progettati per agganciare una catena di trasmissione, una cinghia o un altro elemento perforato o profilato ad altro ingranaggio.

Nel caso della motocicletta, si parla di pignone riferendosi all’ingranaggio collegato all’albero d’uscita del cambio, sia che questo sia del tipo a marce che del tipo a variazione continua, che è collegato alla corona posteriore tramite una catena, ma è possibile anche l’uso di una cinghia dentata.

Il pignone è dotato di uno scavo centrale con dentatura che ingrana sulla parte centrale dell’albero di trasmissione.

L’albero è dotato nella parte terminale di una gola seguita poi da una seconda dentatura adibita all’inserimento di una piastrina di chiusura avente dei dentini sfasati rispetto ai dentini del pignone, che inserita nella parte iniziale e ruotata all’interno della gola e fissata per mezzo di viti al pignone, ne impedisce la fuoriuscita dall’albero stesso.

Il problema tecnico analizzato riguarda proprio l’usura del millerighe della trasmissione.

Monto spesso, infatti, si verifica che la dentatura dell’albero millerighe gradualmente venga consumata dalla dentatura del pignone che, lentamente, per le continue vibrazioni e attriti, la intacca e la consuma fino ad annullarla, a volte del tutto interrompendone la trasmissione e rendendo inutilizzabile il mezzo.

L’usura, graduale ed inesorabile, rende la moto inutilizzabile ed il costo per la sostituzione dell’albero di trasmissione molto spesso è tale da non essere reputato conveniente.

Molte moto sono state rottamate per la mancanza di un rimedio esaustivo e spesso si è trattato di moto d’interesse storico e collezionistico di un certo valore.

Per risolvere il problema sopra esposto, KKBIKE International srls ha ideato e realizzato un pignone rinforzato per moto montabile sull’albero di trasmissione del cambio, comprendente:

  • un pignone centrale (3), dotato di fori filettati (12) passanti disposti circonferenzialmente, dotato nella parte anteriore di un’estrusione (14) avente sui lati, in corrispondenza della superficie laterale, degli scavi passanti (2), ed avente uno scavo passante (4) dotato di dentini di presa (8) circonferenziali che ingranano con la parte centrale (16), con la parte anteriore terminale (18) e con la parte posteriore (15) dell’uscita di un albero millerighe (1) di trasmissione del cambio di una moto (19) – Tav. 1 Fig. 1, Tav. 2 Fig. 2, Tav. 3 Fig. 3;
  • delle piastrine (13) a forma di mezza luna, dotate di fori passanti (9) che si infilano negli scavi passanti (2) dell’estrusione circolare (14) del pignone centrale (3), sino ad inserirsi con il bordo interno (10) della forma a mezza luna, uscente ciascuno dal lato interno (5) dello scavo passante (2), all’interno della gola di montaggio (17) dell’uscita dell’albero millerighe (1) e con il bordo laterale superiore (11) della forma a mezza luna, a contatto con il bordo interno superiore (7) dello scavo passante (2) impedendo ad interferenza al pignone centrale (3) di fuoriuscire dall’albero millerighe (1) di trasmissione del cambio di una moto (19) – Tav. 1 Fig. 1, Tav. 4 Fig. 4;
  • una pluralità di viti (6) inserite nei fori (12) del pignone centrale (3), attraversanti i fori passanti (9) delle piastrine (13) a forma di mezza luna che mantengono tutti gli elementi solidali fra loro – Tav. 1 Fig. 1, Tav. 3 Fig. 3.

Il pignone così concepito, sfrutta tutta la dentatura utile della parte terminale dell’albero, rendendo l’accoppiamento più solido rispetto ad un pignone normale che fa presa solo sulla dentatura della parte centrale (16) dell’albero millerighe (1) mediante pochissimi componenti.

Il pignone centrale (3), inoltre, può essere montato anche su un albero millerighe (1) in cui i denti di presa centrali (17) sono usurati o mancanti, trasmettendo la coppia all’albero di trasmissione della moto (19) facendo presa sui denti posteriori (15) e anteriori (18) dell’albero millerighe (1) stesso, senza che questo debba essere sostituito.

Il pignone centrale (3) è fatto di un materiale meno duro dell’albero millerighe (1) affinchè eventuali strattoni non usurino l’albero millerighe (1) più costoso da sostituire ma usurino il pignone centrale (3) – Tav. 1 Fig. 1, Tav. 3 Fig. 3.

Altre caratteristiche e vantaggi dell’invenzione risulteranno evidenti, alla lettura della descrizione seguente, di una forma di realizzazione dell’invenzione, fornita a titolo esemplificativo, non limitativo, con l’ausilio dei disegni allegati illustrati nelle tavole allegate. Chiunque del mestiere potrà così meglio comprendere l’invenzione.

Sono marchi registrati e modelli brevettati – Tutti i diritti sono riservati a

KKBIKE International s.r.l.s.

Via Acquasanta, 31 – Zona Ind.le

84131 Salerno (Italy)

sito web: www.kkbike.it

email: info@kkbike.it

pec: kkbikeinternational@pec.it

Tel: +39 320 815.95.62

P.IVA 05502640658

CCIAA SA 450903




  • Share:
English EN Français FR Deutsch DE Italiano IT Português PT Español ES